Italian Version
English Version

Libretto di impianto obbligatorio

Come è noto ai più, dal 15 ottobre del 2014 è diventato obbligatorio per tutti possedere il libretto d’impianto, ovvero quel documento che permette di censire tutti gli impianti che in ogni abitazione contribuiscono al comfort abitativo.

Scheda identificativa impiantoEsso è costituito da diverse schede, ognuna delle quali deve essere compilata da una figura ben distinta. In particolare la normativa vigente individua ben 5 figure ciascuna con propri compiti e responsabilità.

  1. Il responsabile dell’impianto: è il proprietario o inquilino dell’immobile dotato degli impianti. A questa figura spetta il compito di compilare e firmare il primo foglio del libretto, nonché di registrare, annualmente, i consumi energetici e di combustibile.
  2. L’installatore: a lui spetta il compito di compilare le schede che di riferimento dove andrà a specificare il tipo di intervento eseguito, in funzione della tipologia di generatore.
  3. Il manutentore: a lui spetta il compito di indicare gli interventi di controllo e manutenzione eseguite negli anni
  4. Il terzo responsabile: è la figura che si incaricherà di prendere il posto del responsabile dell’impianto, ma solo in caso di caldaie con potenza pari almeno a 116 kW di potenza termica.
  5. L’ispettore di controllo: è la figura che si occuperà di verificare che nel libretto d’impianti non sono presenti irregolarità

Tuttavia il libretto d’impianto non è l’unico documento che saremo tenuti a compilare e aggiornare/rifare ad ogni intervento di manutenzione o di sostituzione di generatore. A questo, infatti, si aggiunge anche il rapporto di efficienza energetica, cioè quella scheda del documento che, ad ogni successiva manutenzione, il manutentore dovrà aggiornare.

Se non abbiamo ancora il libretto perché il nostro impianto funziona bene, per metterci in regola sarà sufficiente aspettare il prossimo intervento di manutenzione quando il manutentore provvederà a fornircene uno. Viceversa, in caso di intervento di sostituzione della caldaia, sarà direttamente l’installatore a dotare l’impianto del libretto.

In questo scenario multi utente Namirial offre una soluzione software innovativa ed al passo con i tempi.
Il software Namirial Libretto Impianto è la soluzione web per la gestione del libretto d’impianto e dei rapporti di controllo di efficienza energetica, come richiesto dal D.M. 20/06/2014. Grazie alla sua natura web, consente ai suoi utilizzatori di poter accedere alle varie schede del libretto da qualsiasi dispositivo elettronico dotato di una connessione internet, avendo sempre a portata di mano tutte le informazioni necessarie. La piattaforma è multi cliente e multi impianto, cioè consente di gestire contemporaneamente più clienti ed associare a ciascuno di essi più impianti.
Il software è inoltre aggiornato con le implementazioni regionali di Lombardia, Veneto e Piemonte, dove il modello del libretto differisce in parte dal formato standard nazionale.

Tutti i software della famiglia termoacustica

SEGUICI

Twitter Vimeo Facebook goolgeplus

EDILIZIANAMIRIAL.IT

Mappa sito - Privacy Policy - Informativa Privacy - Copyright - Cronologia - Contatti

NAMIRIAL S.p.A

Sede legale 60019 SENIGALLIA (AN), Via Caduti sul Lavoro n. 4 - Capitale sociale € 6.500.000,00 i.v. Cod. fisc. e iscriz. al Reg. Impr. di Ancona n. 02046570426 - Partita i.v.a. IT02046570426 - Numero REA: AN157295 - © 2017 Namirial S.p.A.